Sinusite: cause, sintomi e rimedi

Sinusite: cause, sintomi e rimedi

In inverno, non è raro avere la fastidiosa sensazione di naso chiuso.

Tuttavia, se la congestione tende a non migliorare in breve tempo, è possibile che sia in corso un’infezione dei seni paranasali, detta anche sinusite.

Cos'è la sinusite

Per capire cos’è la sinusite è necessario comprendere, innanzitutto, cosa sono i seni paranasali.

Infatti, la sinusite è proprio caratterizzata dal gonfiore di queste strutture, solitamente causata da un'infezione.

I seni paranasali sono 4 cavità delimitate dalle ossa che compongono la struttura del volto e del cranio.

In particolare, sono chiamati seni mascellari, frontali, etmoidali e sfenoidali.

Essi svolgono diverse funzioni, come:

  • diminuire il peso relativo del cranio;
  • aumentare la risonanza della voce;
  • fornire un cuscinetto contro i traumi facciali;
  • isolare le strutture sensibili dalle fluttuazioni di temperatura nel naso;
  • umidificare e riscaldare l’aria inspirata.

Inoltre, svolgono anche un ruolo nella difesa immunitaria.

La sinusite è una condizione molto comune e, di solito, si risolve da sola entro 2 o 3 settimane. Vediamo insieme da cosa può essere causata.

Le cause della sinusite

La sinusite è molto comune dopo un raffreddore o un’influenza.

Infatti, le infezioni dei seni paranasali si verificano quando liquidi e muco si accumulano nelle tasche piene d’aria dei seni, poiché questo accumulo di liquidi consente ai germi di crescere.

La maggior parte delle infezioni dei seni paranasali sono dovute a virus, ma può capitare che l’infezione sia anche di origine batterica.

A volte, la sinusite può essere causata anche dalla presenza di un dente infetto o da un'infezione fungina.

Diversi fattori di rischio possono aumentare le possibilità di contrarre un'infezione sinusale, tra cui:

  • un precedente raffreddore;
  • allergie stagionali;
  • fumo ed esposizione al fumo passivo;
  • problemi strutturali all'interno dei seni (ad esempio, escrescenze sul rivestimento del naso o dei seni paranasali, noti come polipi nasali);
  • un sistema immunitario debole o l'assunzione di farmaci che indeboliscono il sistema immunitario.

I sintomi della sinusite

I sintomi della sinusite includono:

  • dolore e gonfiore intorno alle guance, agli occhi o alla fronte;
  • naso chiuso e congestione;
  • ridotto senso dell'olfatto;
  • secrezione di muco verde o giallo dal naso;
  • mal di testa sinusale;
  • febbre;
  • mal di denti;
  • alitosi.

Nei bambini più piccoli, i segni di sinusite possono includere anche:

  • irritabilità;
  • difficoltà ad alimentarsi;
  • tendenza a respirare solo attraverso la bocca.

I sintomi della sinusite spesso si risolvono in poche settimane (sinusite acuta) anche se, occasionalmente, possono durare 3 mesi o più (sinusite cronica).

Rimedi per combattere la sinusite

Rimedi per la sinusite

La sinusite può essere migliorata attraverso una serie di rimedi che non richiedono necessariamente il ricorso al proprio Medico.

Tra questi:

  • riposarsi molto;
  • bere molti liquidi;
  • assumere antidolorifici da banco, come il paracetamolo o l'ibuprofene (non dare l'aspirina ai bambini sotto i 16 anni);
  • evitare l’esposizione ad allergeni noti;
  • non fumare;
  • pulire il naso con una soluzione salina per alleviare la congestione;
  • fare impacchi caldi sul naso e sulla fronte;
  • respirare il vapore da una bacinella piena di acqua calda o dalla doccia.

Se è presente febbre alta o non ci si sente abbastanza bene per svolgere le normali attività quotidiane, è meglio rimanere a casa ed evitare il contatto con altre persone finché non ci si sente meglio.

Le infezioni dei seni paranasali possono anche essere prevenute, adottando una serie di misure che possono aiutare a mantenere la propria salute e quella degli altri, come:

  • lavarsi spesso le mani;
  • effettuare le vaccinazioni raccomandate, come il vaccino antinfluenzale e il vaccino anti-pneumococcico;
  • evitare il contatto ravvicinato con persone che hanno il raffreddore o altre infezioni delle vie respiratorie superiori;
  • non fumare ed evitare il fumo passivo;
  • usare un umidificatore per inumidire l'aria degli ambienti casalinghi e di lavoro.

Farmaci e prodotti per curare la sinusite

Il Farmacista può fornire utili consigli sui prodotti che possono aiutare a migliorare i sintomi della sinusite e il naso chiuso come, ad esempio:

  • spray nasali decongestionanti o gocce per migliorare la sensazione di naso chiuso (i decongestionanti non devono essere assunti dai bambini sotto i 6 anni);
  • spray nasali a base di soluzioni saline per risciacquare l'interno del naso (anche nei bambini).

È, invece, opportuno rivolgersi al proprio Medico se i sintomi sono particolarmente gravi, se gli antidolorifici non aiutano o se i sintomi peggiorano o non migliorano dopo 1 settimana.

È utile rivolgersi al Medico anche se la sinusite si presenta di frequente.

Il Medico, in questi casi, può prescrivere farmaci utili a tenere sotto controllo i sintomi e trattare l’infezione sottostante, tra cui:

  • spray o gocce nasali a base di corticosteroidi, per ridurre il gonfiore dei seni nasali;
  • antistaminici, se la sinusite è di natura allergica;
  • antibiotici, se a causare la sinusite è un'infezione batterica (gli antibiotici spesso non sono necessari, poiché la sinusite è solitamente causata da virus).

Inoltre, il Medico di base può indirizzare a uno specialista Otorinolaringoiatra nel caso in cui la sinusite perduri dopo 3 mesi di trattamento o venga contratta spesso.

Qui trovi una selezione di prodotti creata dai nostri farmacisti per aiutarti a contrastare i disturbi causati dalla sinusite.

Se però hai dubbi o vuoi ottenere un consiglio personalizzato, non esitare a contattarci tramite l’assistenza su WhatsApp!



Prodotti Correlati

©2022 Farmacia di Bettolle. - P.Iva 01038230528